Acquista con fiducia, trovi le migliori offerte!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per mostrati servizi in linea con le tue preferenze. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Per saperne di più sui cookie o per negarne il consenso clicca qui

Come funziona un sistema di allarme via filo?

Come funziona un sistema di allarme via filo?

Un sistema di allarme via filo è composto da diversi componenti, tra cui sensori di movimento, finestre e porte di contatto, sirene d'allarme e una centrale di controllo. Questi componenti sono collegati tra loro tramite fili, che trasportano i segnali da un componente all'altro.

Il funzionamento del sistema è il seguente:

  1. Installazione: I componenti del sistema vengono installati nella casa o nell'edificio che si vuole proteggere. I fili vengono nascosti all'interno delle pareti o del pavimento.

  2. Attivazione: Una volta che il sistema è installato, il proprietario deve attivare l'allarme. Questo viene fatto tramite un pulsante o un telecomando.

  3. Rilevamento di intrusioni: Quando un intruso entra nella zona protetta, i sensori di movimento rilevano la sua presenza e inviano un segnale alla centrale di controllo.

  4. Allarme: La centrale di controllo riceve il segnale e attiva la sirena d'allarme. Questa suona per avvisare il proprietario della casa o gli inquilini che c'è stata un'intrusione.

  5. Disattivazione: Il proprietario o gli inquilini possono disattivare l'allarme tramite un pulsante o un telecomando.

In caso di emergenza, il sistema di allarme via filo può essere programmato per inviare un segnale alla centrale di sicurezza, che a sua volta può avvisare le autorità o inviare una squadra di emergenza.

In sintesi, un sistema di allarme via filo è un sistema affidabile e sicuro per proteggere la propria casa o edificio da intrusioni e furti.